Vai al contenuto principale

Tirocini e stage

Contenuti in aggiornamento

Nelle riunioni dei Consigli di Corso di Laurea in Biotecnologie Mediche (26 aprile 2023 e 6 giugno 2023), in ottemperanza all’obbligo ministeriale previsto dal D.Lgs 81/08, prima di iniziare il tirocinio, alle/agli student* coorte 2023, verrà verificato il possesso dell’attestato e/o la certificazione del superamento dell’esame corso sicurezza. In assenza dell’idoneità o della convalida del corso sicurezza entro le scadenze previste, non sarà comunque possibile laurearsi in Biotecnologie Mediche.

Con Nota della Presidentessa del 26 ottobre 2023, è stata autorizzata la Segreteria Studenti ad intervenire manualmente e selezionare il CFU codice INT1247 (corso sicurezza) acquisito o in corso di acquisizione come corso in sovrannumero. Pertanto le/gli student* dovranno provvedere a modificare il Piano Carriera per il raggiungimento di minimo 8 CFU opzionali (range da 8 a 12 CFU).

L'elenco dei Tirocini offerti dal CdLM di Biotecnologie Mediche è disponibile alla pagina Piano Carriera (link) ed è suddiviso per anni accademici (ved. Carico Didattico ed Elenco Tirocini a.a....)

Non possono essere scelti i Tirocini offerti dalla triennale di Biotecnologie se non compaiono anche nell'elenco della Magistrale di Biotecnologie Mediche. Nel caso in cui, un Docente dell'Ateneo di Torino / Scuola di Medicina o il Docente Responsabile del Laboratorio della triennale in cui lo studente aveva svolto tirocinio sia disponibile ad "offrire" il tirocinio anche per la magistrale, può fare richiesta di inserimento del nuovo Tirocinio, specificando il nome del Laboratorio, l'argomento, e la disponibilità di posti. La modifica diventerà operativa in allineamento con la Programmazione caricata sul sito ministeriale UGOV, scheda SUA-CdS

La frequenza al Tirocinio / Laboratorio è obbligatoria per il conseguimento dei 12 CFU previsti per la parte professionalizzante del percorso di formazione dello Studente che intende laurearsi in Biotecnologie Mediche.

Il Tirocinio di 300 ore viene in genere effettuato dove verrà svolta la tesi sperimentale, per cui il Tutor è il medesimo.  Il Responsabile del Tirocinio può anche identificare un Tutor diverso all'interno del Laboratorio (previo accordi fra Docenti), ma la certificazione e verbalizzazione del Tirocinio deve essere necessariamente resa dal Responsabile del Tirocinio che compare nell'elenco, così come la sottoscrizione della Scheda valutazione rischi (compilazione online). La certificazione viene registrata al secondo anno, per cui i Tirocini si caricano in carriera, cioè si verbalizzano online, di norma al secondo anno. La valutazione è espressa con idoneo/non idoneo oppure approvato/non approvato.

A partire dall'a.a. 2017/18, è caricato in procedura il codice SME0692 da utilizzarsi per caricare in Piano Carriera il Tirocinio "nominale" (non verbalizzabile, non è assegnato ad alcun Docente). Tale codice va poi modificato in Piano Carriera con il codice del Tirocinio che verrà scelto e frequentato. La modifica deve essere necessariamente fatta rispettando le scadenze del Piano Carriera (link al Portale di Ateneo).
Inserimenti tardivi non saranno concessi.

 Documentazione necessaria per attivare il tirocinio:

 

* Il valore dei Tirocini / Laboratori (12 CFU) è pari a 300 ore ed è così calcolato: valore complessivo di 1 CFU pari a 25 ore (costituito da 8 ore di frontale e 17 di studio personale) moltiplicato per il numero di CFU (25x12=300)

I tirocini non sono assegnati ad un anno specifico: ciò significa che possono essere svolti il I o il II anno o in entrambi secondo gli accordi assunti con il Docente Responsabile del Tirocinio e, per gli Studenti immatricolati dopo il dicembre 2014, secondo quanto siglato nel Progetto Formativo. La registrazione del Tirocinio avviene di norma al II anno.
Gli Studenti del I anno hanno lezione frontale nei giorni di lunedì, martedì e mercoledì. I Tirocini sono previsti nei giorni rimanenti.
Gli Studenti del II anno hanno lezione frontale nei giorni di mercoledì e giovedì. I Tirocini sono previsti nei giorni rimanenti.
Gli Studenti sono invitati ad accordarsi direttamente con il Docente Responsabile per gli orari, la sede e ogni ulteriore informazione.

Vista la natura professionalizzante dei Tirocini, gli Studenti sono invitati a rivolgersi direttamente al Docente Responsabile del Tirocinio per la compilazione online della scheda valutazione rischi.
Qualora il problema evidenziato sia grave o nel caso in cui il Tutor non risolva il problema, è necessario comunicare via email la descrizione del problema al Coordinatore dei Tirocini, prof.ssa Ada Funaro.

La sede viene comunicata dal Docente Responsabile così come tutte le altre informazioni relative ai Tirocini. Il Dipartimento di afferenza del Tutor è responsabile del monitoraggio degli aspetti legati alla sicurezza.

In relazione alla frequenza dei laboratori da parte degli Studenti, i Docenti/Tutor responsabili sono tenuti a:

  1. fornire agli Studenti adeguata informazione sulle tipologie di rischi specifici del laboratorio e formazione sulle norme di sicurezza da seguire in laboratorio;
  2. compilare ONLINE, con l'ausilio dell'ASPP, la Scheda rischi per medicina del lavoro per tirocinanti CdLM Biotecnologie Mediche. Non è quindi più prevista la compilazione cartacea della scheda rischi (che era   sottoscritta dal Tutor Didattico e dal Direttore del Dipartimento di afferenza del Tutor didattico ed inviata via email al Corso di Laurea che provvedeva ad inoltrarla ai  Responsabili del Servizio Prevenzione e Sicurezza che la validavano e la invievano al Medico Competente  secondo la procedura che era descritta al tab Medicina del Lavoro ed Idoneità);
  3. controllare che gli Studenti si sottopongano alle visite periodiche di Medicina del Lavoro;
  4. comunicare al loro Direttore del Dipartimento (ovvero al Direttore del Dipartimento del Tutor) ogni nuovo Tirocinante tenendo costantemente aggiornato l'elenco dei Tirocinanti che gravitano sul Laboratorio.

 

Lo/La studente/essa è invitato/a:

  1. Scegliere il Tirocinio / Laboratorio, fra quelli che risultano attivati per l'a.a. della coorte a cui appartiene consultando la pagina dove compare l'elenco dei Tirocini, e quindi a contattare il Docente Responsabile per sapere se ci sono posti disponibili (Il numero dei posti disponibili è comunicato dal Responsabile del Laboratorio all'inizio dell'anno accademico ed è indicato sulla scheda del Tirocinio)
  2. richiedere la attivazione di tirocinio esterno

Si ricorda la necessità di compilare ONLINE la  scheda valutazione rischi per la Medicina del Lavoro che deve essere compilata da Tutor Didattico con l'ausilio dell'ASPP di riferimento. La Scheda Valutazione Rischi verrà quindi notificata al Direttore del Dipartimento Universitario di afferenza del Tutor Didattico e/o al Dipartimento dove ha sede il laboratorio.

Infine, ottenuta l'idoneità da parte della Medicina del Lavoro, occorre compilare, entro 15 giorni dall’inizio previsto per il tirocinio, il  form richiesta attivazione tirocinio (per portare al termine la compilazione del form, occorrerà caricare il giudizio di idoneità ottenuto in seguito alla visita medica).

Procedura per il cambio tirocinio

Nel caso di cambio di tirocinio, al Docente responsabile del laboratorio entrante compete verificare se i rischi sono assimilabili a quelli del laboratorio uscente. Questo per evitare una nuova visita alla Medicina del Lavoro.

In caso di rischi assimilabili, occorre:

1- compilare il Modulo per il cambio tirocinio da inviare a cdlm-biotecmed@unito.it

2- contattare il Job Placement

3- fare la variazione in Piano Carriera entro le scadenze stabilite dall'Ateneo (link) sostituendo il tirocinio uscente con quello entrante.

In caso di rischi non assimilabili, oltre ai punti 1-2-3, occorre compilare nuova scheda rischi e sottoporsi a nuova visita medica

Per data di registrazione / verbalizzazione è intesa la data in cui viene registrato e verbalizzato il Tirocinio che si è compiuto, non la prenotazione per frequentare il Tirocinio

  1. il Docente fissa le date in cui avvengono le registrazioni del Tirocinio compiuto (Tirocini attivati nell'anno accademico in corso), all'interno dei periodi (correlati alle sessioni di Laurea) pubblicati al link (tab Registrazione Tirocini)
  2. il Docente comunica all'account organizzativo del CdLM (cdlm-biotecmed@unito.it) giorno e ora di registrazione / verbalizzazione del Tirocinio. Poiché la registrazione su Esse3 prevede l'inserimento dell'aula, è disposto che tutte le registrazioni dei Tirocini vengano caricate in Esse3 indicando come luogo di registrazione lo studio del Docente Responsabile del Tirocinio.
  3. il Referente EduMeter inserisce i periodi di valutazione Tirocini su EduMeter ("associazione" dei Tirocini che compaiono in Edumeter e "esclusione dalla valutazione di qualità").

Step da seguire per esecuzione e registrazione/verbalizzazione del tirocinio:

  1. lo Studente sceglie un tirocinio / laboratorio unicamente dall'elenco dei tirocini offerti per l'a.a. in corso e prende accordi con il Docente Responsabile indicato nello stesso elenco dei tirocini attivi (legato all'a.a.);
  2. al termine del Tirocinio, lo Studente deve accedere ad EduMeter selezionare il Tirocinio da valutare e in tal modo lo Studente attesta di aver compiuto il Tirocinio che potrà così essere registrato/verbalizzato dal Docente.
  3. in caso di problemi legati alla valutazione EduMeter dei Tirocini rivolgersi al servizio di help-desk
  4. il Docente registra/verbalizza il Tirocinio esprimendo un giudizio in termini di "approvato" o "idoneo"

Informazioni per il Docente: le ore di Tirocinio vanno caricate sul Registro Docenti Attività Didattiche alla voce "Tirocini di Medicina". Le ore di tirocinio previste sono pari a 300. Nel caso in cui il numero sia uguale a zero, indicare nelle note che il Tirocinio non è stato attivato. Se invece le ore compaiono nel Registro Lezioni è perchè sono state erroneamente "legate" ad attività reali: NON va pertanto compilato nulla sul registro delle lezioni.

Attenzione! la compilazione della scheda rischi avviene unicamente online

L’iter sotto descritto è valido per i tirocini interni (svolti all'interno di laboratori di Dipartimenti dell'Università degli Studi di Torino). Per tirocini esterni, contattare il Job Placement: jobplacement.medicina@unito.it

Lo/La Studente/Studentessa che non hanno ancora effettuato la visita alla Medicina del Lavoro devono attenersi all'iter descritto, indipendentemente dall'aver già predisposto il Progetto Formativo.
L’idoneità rilasciata dalla Medicina del Lavoro è indispensabile per  iniziare a frequentare il Laboratorio, pertanto tutti gli Studenti e Studentesse sono invitati a regolarizzare la propria posizione seguendo l'iter descritto. 

Iter da seguire prima di iniziare a frequentare il Tirocinio

  1. La compilazione delle schede rischio (SERI) per tirocinanti del CdLM Biotecnologie Mediche è informatizzata in tutti i Dipartimenti afferenti alla Scuola di Medicina e la compilazione della scheda deve essere effettuata dagli Addetti locali del Servizio Prevenzione e Protezione dai rischi lavorativi (ASPP) accedendo all’applicativo UNITOSSL (Salute e Sicurezza sul lavoro) con il supporto del Responsabile del tirocinio che individua i potenziali rischi. L’ASPP di riferimento deve essere contattato dal Responsabile del tirocinio.
  2. Nei giorni successivi alla corretta compilazione online della scheda SERI, il/la tirocinante e il Responsabile del tirocinio riceveranno un messaggio all’indirizzo mail unito con invito a convalidare la richiesta online. La convalida è indispensabile per il completamento delle fasi successive;
  3. La scheda SERI sarà successivamente validata dal Responsabile dei Servizi di Prevenzione e Protezione (RSPP (dott. Sala, dott.ssa Degan, link al Portale di Ateneo https://www.unito.it/universita-e-lavoro/tutela-sicurezza-e-salute/sicurezza-sul-lavoro/servizio-di-prevenzione-e) e dal Direttore del Dipartimento di afferenza del Tirocinio.
  4. Le schede correttamente sottoscritte verranno prese automaticamente in carico dal Medico Competente che provvederà a "calendarizzare" le visite convocando gli Studenti direttamente alla visita attraverso una comunicazione via email. Si evidenzia che, in assenza di rischi indicati sulla scheda rischi, lo/la Studente/Studentessa NON verrà sottoposto/a a visita di idoneità;
  5. La visita medica potrà svolgersi presso la Medicina del Lavoro al CTO  o in altra Azienda.
  6. Una volta effettuata la visita, lo Studente riceverà il certificato di idoneità sempre con comunicazione tramite email;
  7. Ottenuta l'idoneità da parte della Medicina del Lavoro, lo studente/studentessa dovrà compilare, entro 15 giorni dall’inizio previsto per il tirocinio il form richiesta attivazione tirocinio (per portare al termine la compilazione del form, occorrerà caricare il giudizio di idoneità ottenuto in seguito alla visita medica). Solo con la compilazione del form sarà possibile, per il Job Placement, predisporre il Progetto Formativo del Tirocinio.
  8. Lo/La studente/studentessa riceverà il progetto formativo via mail dal Job Placement, validato dal Direttore della Scuola di Medicina o da suo/sua Delegato/a, con in copia i responsabili del tirocinio.  Lo studente provvederà a firmarlo e lo restituirà, sempre via mail, al Job Placement;
  9. Il Job Placement procederà a inviare il  progetto formativo firmato dallo studente al Direttore del Dipartimento/Struttura ospitante, chiedendone l'autorizzazione.
  10. Lo/La Studente/Studentessa può iniziare a frequentare il Laboratorio nel momento in cui l'iter sopra descritto si è compiuto, ovvero nel momento in cui il Direttore del Dipartimento/Struttura Ospitante comunica il consenso al tirocinio, firmando il relativo progetto formativo, che verrà inviato via mail a studente e responsabili del tirocinio.
  11. Nel caso di cambio di tirocini occorre compilare il modulo per il cambio tirocinio (da compilare, datare e far firmare da entrambi i Tutor ed inviare scansione pdf all'account organizzativo del CdLM);
  12. dopo la Laurea, sarà cura del CdLM, comunicare la cessazione dello/della Studente/Studentessa Laureato ai Responsabili individuati del Servizio di Prevenzione e Sicurezza e al Medico Competente in maniera che non sia più inserito nel circuito delle visite. Qualora il Laureato frequenti il Laboratorio o il Dipartimento a titolo di frequentatore volontario o altro, verrà attivata, da quel futuro Responsabile del Laboratorio, altra scheda rischi previa delibera approvazione del Consiglio di Dipartimento competente.
  13. Si precisa che la Segreteria didattica del CdLM non è coinvolta in questa procedura e non può intercedere presso il Medico Competente per sollecitare la programmazione delle visite.

Per urgenze: fare riferimento alla Prof.ssa Ada Funaro

Che fare in caso di infortunio?  In caso di infortunio la denuncia deve essere fatta dal Dipartimento di afferenza del Tutor.
I Tutor del Dipartimento di Scienze Mediche: possono consultare la documentazione sul sito del Dipartimento.

  1. Tutor Didattico: docente dell'Università degli Studi di Torino che assume la funzione di responsabile didattico e organizzativo del tirocinio.
  2. Tutor Aziendale: lavoratore del soggetto ospitante con competenze professionali adeguate e coerenti rispetto al progetto formativo con funzioni di affiancamento del tirocinante sul luogo di lavoro. Il Tutor Aziendale indicato sarà una persona che seguirà il lavoro in laboratorio.

Totale di ore: ore totali indicate nel piano di studi come necessarie al raggiungimento del numero di crediti previsti dal piano di studi per le attività di tirocinio (12 crediti=300 ore) in pieno accordo con i Tutor Didattico e Aziendale

  

Consulta gli avvisi relativi ai Tirocini

Ti potrebbe interessare

Ultimo aggiornamento: 30/05/2024 09:48
Location: https://biotecmed.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!